Massimo Giletti svela il tradimento di Cairo e annuncia il ritorno in Rai: “non è ancora chiaro il mio futuro”

Massimo Giletti svela il tradimento di Cairo e annuncia il ritorno in Rai: “non è ancora chiaro il mio futuro”
Massimo Giletti

Dopo un prolungato silenzio mediatico, Massimo Giletti rompe il suo ritiro, svelando dettagli inediti sulla sua esperienza a La7 e annunciando con mistero il suo prossimo capitolo televisivo in Rai. L’annuncio avviene attraverso un’intervista rilasciata al settimanale Gente, in cui il conduttore affronta apertamente la chiusura improvvisa del suo programma “Non è l’Arena” da parte di La7 nel 2023.

Massimo Giletti, il ritorno in Rai: “non è ancora chiaro il mio futuro”

Giletti, lontano dalla televisione da aprile 2023, svela i dettagli del suo ritorno in Rai, dichiarando: “Nei prossimi 5 mesi lavorerò in Rai, ma per la prossima stagione TV ho più offerte.” Nonostante la sua presenza nel palinsesto Rai sia certa, il conduttore resta vago sulle future collaborazioni: “La definizione del mio futuro nella stagione 2024-2025 è ancora lontana dall’essere conclusa. Farò un passo avanti con la Rai, una serie di eventi interessanti nei prossimi cinque mesi, ma quello che farò dopo ancora non è chiaro ed è possibile tutto perché ho più offerte. Trovo però che tentare di dare fiducia alla Rai in questo momento sia un atto sensato. Qualsiasi altra scelta farà rumore. Vedremo.”

Il tradimento di Cairo e i rapporti con La7

Nell’intervista, Giletti affronta anche il capitolo relativo ai suoi trascorsi a La7 e il rapporto con Urbano Cairo, proprietario della rete. Il conduttore parla apertamente del tradimento subito, definendo la chiusura di “Non è l’Arena” un atto inatteso da una persona che considerava un vero fratello. Riguardo alle motivazioni della chiusura, Giletti afferma: “Nel momento in cui io affrontavo un certo tipo di temi, davvero delicatissimi, la libertà è venuta meno. Non siamo pronti per aprire certi cassetti, evidentemente. Forse Cairo non poteva dirmela, la verità.”

Massimo Giletti
Massimo Giletti

Massimo Giletti: la fine di “Non è l’Arena” e le polemiche

Il caso della chiusura di “Non è l’Arena” ha suscitato molte polemiche, soprattutto quando è emerso il legame con un’indagine giudiziaria che coinvolgeva il proprietario della rete. Giletti, indirettamente coinvolto, torna ora a parlare del tradimento subito da Cairo, annunciando il suo ritorno in Rai per i prossimi 5 mesi, ma mantenendo ancora velato il futuro.

Il mistero continua

In conclusione, Massimo Giletti, dopo un lungo silenzio, torna a far parlare di sé, rivelando dettagli inediti sulla sua esperienza a La7 e annunciando con mistero il suo prossimo capitolo televisivo in Rai. La sua storia, fatta di tradimenti e incertezze, continua a tenere il pubblico con il fiato sospeso, in attesa di nuovi sviluppi nella sua carriera televisiva. Il conduttore, con la sua presenza imminente in Rai, lascia aperti numerosi interrogativi sul suo ruolo e sulle dinamiche che caratterizzeranno il suo ritorno sul piccolo schermo. Resta da vedere come evolverà la situazione e quali saranno le prossime mosse di Giletti nel panorama televisivo italiano.