PSG e Arctos Partners: verso un futuro senza il Parc des Princes?

PSG e Arctos Partners: verso un futuro senza il Parc des Princes?
PSG

Il Parco dei Principi è ancora una volta al centro delle discussioni nel mondo del calcio, soprattutto ora che il club della capitale francese potrebbe considerare l’opzione di trasferirsi. Lo scorso 7 dicembre, la proprietà qatariota del Paris Saint-Germain, QSI, ha annunciato l’ingresso di Arctos Partners nel capitale del club, cedendo fino al 12,5% delle sue quote in cambio di poco più di 500 milioni di euro. Oggi, l’arrivo del fondo d’investimento americano potrebbe avere un ruolo determinante nel futuro dello storico stadio parigino.

Ricordiamo che di recente le tensioni tra Nasser Al-Khelaïfi, presidente del PSG, e il municipio di Parigi sono salite di livello. Questo a seguito del rifiuto del comune di vendere lo stadio al club. Al-Khelaïfi ha espresso chiaramente la sua frustrazione, sottolineando che il club ha sprecato anni nel tentativo di acquisire il Parco dei Principi e che ora è pronto a cercare una nuova casa.

Questa dichiarazione ha spinto Valérie Pécresse, presidente della regione Île-de-France, a consultare i sindaci dell’area per valutare la possibilità di proporre al PSG un progetto al di fuori di Parigi. Il municipio della capitale, però, continua a insistere sulla necessità di mantenere un dialogo aperto con i Rouge et Bleu e mostra la volontà di ricucire lo strappo. Emmanuel Grégoire, primo vice sindaco di Parigi, ha recentemente dichiarato che l’obiettivo è quello di non dialogare con il PSG attraverso i media, e ha ribadito che il club non lascerà mai il Parco dei Principi.

Nel frattempo, Arctos lavora dietro le quinte. Desideroso di essere un partner attivo insieme a QSI, il nuovo alleato ha già presentato diversi scenari al PSG. Queste proposte, fatte verbalmente e per iscritto, hanno messo in evidenza l’intenzione di Arctos di spingere il PSG a massimizzare i propri introiti legati allo stadio. Il quotidiano sportivo L’Équipe sostiene che l’ipotesi di abbandonare il celebre Parco dei Principi è stata chiaramente messa sul tavolo dal fondo d’investimento.

La visione di Arctos include la creazione di un complesso che ospiti hotel, ristoranti, palestre, uffici, parchi, una fan-zone durante i giorni di partita e un centro commerciale; una strategia simile a quella adottata dal Real Madrid con la ristrutturazione del Santiago Bernabéu. Questo progetto ambizioso non si adatta però alla configurazione attuale del Parco dei Principi, situato nel cuore del sedicesimo arrondissement. Sarà possibile trovare una soluzione che accontenti tutte le parti? L’Équipe conclude informando che Arctos e il PSG sono determinati a trovare un compromesso nel breve termine.