Powerstop Volvo: dove trovarle in Italia

Powerstop Volvo: dove trovarle in Italia
Volvo Powerstop

Nel panorama dell’industria automobilistica, testimone di un cambiamento radicale con l’avvento delle auto elettriche, emerge la crescente importanza di un’infrastruttura di ricarica robusta e capillare. Questa infrastruttura è il pilastro su cui si fonda il futuro della mobilità elettrica, ed è essenziale per incoraggiare l’adozione di veicoli elettrici su grande scala. A tale esigenza, Volvo risponde con il progetto Powerstop, una mossa strategica intrapresa due anni fa per entrare in competizione con i famosi Tesla Supercharger e fornire una rete di ricarica ultrafast a disposizione di tutti i veicoli elettrici.

L’ubicazione strategica delle stazioni Powerstop

La rete Powerstop Volvo punta a intercettare i bisogni dei conducenti di auto elettriche, posizionandosi in luoghi nevralgici quali Alessandria, Milano, Roma, Verona, ed in altri punti strategici della penisola. Posizionando le stazioni presso le concessionarie Volvo e vicino alle principali arterie stradali, si garantisce ai viaggiatori la possibilità di pianificare tragitti di lunga percorrenza senza la preoccupazione della ricarica.

La potenza al servizio dell’efficienza

Le colonnine Powerstop Volvo brillano per la loro potenza di ricarica, che può raggiungere i 175 kW, una prestazione che, sebbene al di sotto dei 250 kW offerti da alcuni Supercharger Tesla, garantisce comunque tempi di ricarica rapidi e adeguati per la maggior parte degli utenti. Ogni stazione Powerstop è inoltre equipaggiata con due postazioni, permettendo la ricarica simultanea di più veicoli, un’efficienza operativa che riduce i tempi di attesa e ottimizza l’esperienza degli utenti.

Performance e utilizzo della rete Powerstop

Negli ultimi due anni, la rete Powerstop Volvo ha dimostrato la sua efficienza e affidabilità, erogando 39.000 ricariche e producendo oltre 910 Mwh di energia. In media, i veicoli hanno trascorso meno di 20 minuti connessi alle colonnine, un indizio dell’efficacia del sistema. Milano, Verona e Ferrara emergono come i centri nevralgici delle ricariche, evidenziando la loro importanza come nodi di traffico elettromobile.

Costi e agevolazioni per i clienti Volvo

Volvo ha prestato attenzione anche alla sostenibilità economiche delle ricariche, modificando il proprio fornitore di servizi di mobilità verso Digital Charging Solutions. Offrendo una tariffa di 0,50 €/kWh per il primo anno dall’acquisto di un veicolo nuovo, Volvo incentiva l’acquisto e l’utilizzo delle auto elettriche, con possibilità di mantenimento di una tariffa agevolata anche successivamente tramite un abbonamento mensile. Questa politica si affianca a quella del prezzo standard di 0,94 €/kWh, in linea con la concorrenza.

La visione futura di Powerstop Volvo

Guardando al futuro, Volvo non si ferma e pianifica l’apertura di nuove stazioni di ricarica ultrafast in località chiave come Vicenza, Magenta, Empoli, e Catania, con Napoli in fase di valutazione. La rete si espanderà anche con ulteriori 20 colonnine da 50 kW. Entro il 2024, Volvo intende semplificare ulteriormente l’accesso alla ricarica, permettendo l’uso della carta di credito in linea con le normative europee.

La rete Powerstop Volvo è un baluardo nell’automotive elettrico italiano, un progetto che va ben oltre la pura fornitura di energia: rappresenta un impegno verso la sostenibilità ambientale e l’innovazione, con la promessa di una mobilità elettrica più accessibile e conveniente.