GWM: Il futuro in Europa

GWM: Il futuro in Europa
Gwm Ora 03

Great Wall Motors (GWM), noto costruttore automobilistico cinese, ha intrapreso una notevole iniziativa per rinnovare la propria immagine e inserirsi con decisione nel mercato automobilistico europeo. Abbandonando il precedente posizionamento basato su veicoli low-cost, GWM si ripropone ora come un marchio impegnato nel campo della mobilità sostenibile, introducendo due nuovi sub-brand specifici per l’Europa: Wey e Ora. Il primo si concentra sul segmento dei SUV, mentre il secondo è rivolto al mercato delle berline. L’obiettivo di GWM con questo movimento è di avvicinarsi il più possibile agli standard dei marchi premium, con un occhio di riguardo verso le tecnologie green.

Ora 03: la berlina elettrica per un mercato premium

Il lancio dell’Ora 03 segna l’entrata di GWM nel campo delle berline compatte elettriche, con l’ambizione di competere a livello premium. A fronte di un prezzo di partenza stimato in 38.000 euro, la Ora 03 si posiziona in una fascia di prezzo che la mette in diretta competizione con i modelli di marchi affermati. Il veicolo si propone di sfidare nuovi entranti nel mercato elettrico come la versione rivisitata della Renault R5, la quale si prevede avrà un costo inferiore, attorno ai 25.000 euro.

Design e comfort interni

Misurando 4,25 metri di lunghezza, 1,85 metri di larghezza e 1,60 metri di altezza, con un passo di 2,65 metri, la Ora 03 sfoggia un design che richiama le linee classiche di alcuni modelli europei di culto, tra cui la Porsche e il Volkswagen Maggiolino, fondendo così stile retrò e modernità. L’abitacolo spazioso è dotato di tecnologie avanzate come un widescreen che integra due display da 10,25 pollici per la strumentazione e il sistema di infotainment, il tutto impreziosito da materiali di qualità superiore che garantiscono un elevato livello di comfort.

Prestazioni ed efficienza energetica

La Ora 03 dispone di un motore elettrico da 171 cavalli e 250 Nm di coppia, alimentato da una batteria al litio-ferro-fosfato da 48 kWh. Tale propulsione assicura un’autonomia massima di 310 chilometri e un consumo medio di energia di 16,7 kWh ogni 100 km. La ricarica della batteria richiede circa cinque ore e mezza con un impianto a 11 kW in corrente alternata, o meno di un’ora con un caricatore a 50 kW in corrente continua. Inoltre, la Ora 03 offre una gamma di sistemi avanzati di assistenza alla guida che permettono una guida semi-assistita di livello 2, arricchita da diverse modalità di recupero energetico in fase di frenata.

Esperienza di guida con ora 03

La Ora 03 promette un’esperienza di guida dinamica, specialmente in Modalità Sport dove l’erogazione di potenza risulta essere fluida e continua. Tuttavia, alcuni aspetti possono incidere sul piacere di guida: in particolare, l’eccessiva invasività dei sistemi di assistenza alla guida che generano frequenti allarmi sonori e uno sterzo poco comunicativo che potrebbe non essere all’altezza nelle strade più sinuose.

GWM e il futuro nel mercato europeo

GWM mira a stabilirsi come primo produttore cinese a competere attivamente nel mercato europeo con la sua offerta di veicoli elettrici. Con un occhio ai brand premium e l’intenzione di sfidare i marchi storici, GWM mostra un chiaro impegno verso l’innovazione e la sostenibilità. Il lancio della Ora 03 è solo l’inizio di un percorso che potrebbe portare il costruttore a diventare un attore di riferimento nel panorama europeo delle auto elettriche.