Design esterno ed interno: il Lynk & Co 07 em-p si distingue

Design esterno ed interno: il Lynk & Co 07 em-p si distingue
Lynk & Co 

Nel paesaggio automobilistico spagnolo, tra i nomi che riecheggiano con forza troviamo MG e BYD, sinonimi di successo e innovazione. Tuttavia, sotto il radar, un marchio tenace ha tessuto la sua tela di presenza e fiducia: Lynk & Co. In Spagna da tempo, questo brand ha adottato una strategia commerciale astuta, quella dell’abbonamento, distaccandosi dalla vendita classica per conquistare una nicchia di mercato sofisticata.

L’espansione verso nuovi orizzonti

Conosciuta per la sua specializzazione nei SUV, Lynk & Co sta ora sfoggiando il suo ardimento, annunciando l’imminente debutto in Cina di una nuova berlina, il Lynk & Co 07 EM-P, segnale di un’ambiziosa espansione. L’incognita permane sul suo arrivo in Europa: se accadesse, prevediamo un ingresso in grande stile, con il marchio che si posiziona in una fascia premium per sfidare i colossi consolidati del Vecchio Continente.

Un’estetica provocante

La rivelazione del Lynk & Co 07 EM-P, nonostante sia avvolta in un mantello mimetico, non ha impedito di coglierne l’essenza stilistica. Ispirato da un vinile che cela senza nascondere, il veicolo sfoggia proporzioni muscolose e un’estetica aerodinamica. La parte anteriore, con una griglia ridotta al minimo o assente, esibisce un paraurti con una presa d’aria centrale e un intrigante gioco di luci: un abbinamento di gruppi ottici orizzontali e verticali che impreziosiscono la vista. I passaruota enfatizzati e le sfaccettature laterali della carrozzeria sottolineano il carattere deciso e moderno di questa berlina.

Un profilo che sfida il vento

Il Lynk & Co 07 EM-P mostra un profilo scolpito dall’aerodinamica, con un tetto che scivola verso il posteriore in una caduta pronunciata. Questo, senza dubbio, suggerisce che il benessere dei passeggeri e l’ottimizzazione dello spazio di carico sono stati al centro delle scelte progettuali.

Al crocevia di tecnologia e prestazioni

Ancora avvolti nel mistero gli interni del Lynk & Co 07 EM-P, ma ci si attende che la casa automobilistica cinese non deluda le aspettative, offrendo una cabina avveniristica, centrata su schermi e connettività di ultima generazione.

In termini di propulsione, sebbene non ci siano ancora dettagli ufficiali, è plausibile che il Lynk & Co 07 EM-P si avvalga della piattaforma CMA 2.0, già adottata dalla Lynk & Co 08, preludendo a una gamma di motorizzazioni esclusivamente ibride plug-in.

Le ipotesi sulle prestazioni

Il Lynk & Co 08 ci ha già dato un assaggio delle possibili prestazioni con il suo motore a benzina da 1,5 litri da 163 CV, accompagnato da motori elettrici che, nelle diverse configurazioni, spaziano da 218 a 598 CV, sostenuti da batterie che variano da 21,2 a 39,8 kWh. Per il Lynk & Co 07 EM-P, si vocifera di un’autonomia elettrica che potrebbe raggiungere i 100 chilometri nelle condizioni ottimali, offrendo così un pacchetto di prestazioni ed efficienza che potrebbe turbare gli equilibri del mercato europeo.

In attesa di ulteriori dettagli, ciò che appare chiaro è che Lynk & Co sta alimentando l’attesa e la curiosità con una promessa: quella di rinnovarsi e stupire, in un mercato sempre più competitivo e assetato di innovazione.