Skoda supera le aspettative con la produzione della Kodiaq

Skoda supera le aspettative con la produzione della Kodiaq
Skoda Kodiaq 

In un autunno dove le foglie cadono e lasciano spazio alla rinascita, Skoda ha svelato al mondo una nuova creatura, una reincarnazione del suo spirito avventuroso: la Skoda Kodiaq di seconda generazione. Questo gioiello automobilistico, che si erge orgoglioso sulle glorie del suo predecessore, promette di essere un nuovo caposaldo del marchio ceco, un bestseller che sta già solleticando l’immaginazione e il desiderio dei fan e che si appresta a conquistare le strade spagnole.

Un fiume in piena di novità

Skoda naviga un fiume in piena con un flusso di novità che si riversano sul mercato come una cascata di freschezza e innovazione. Le prime unità della gamma Superb rinnovata, con le sue eleganti varianti berlina e station wagon, sono pronte a entrare in scena nelle concessionarie europee, mentre ulteriori versioni di questo modello iconico si affacciano dal sipario dell’anticipazione. Contemporaneamente, la Scala prende il suo posto sul palcoscenico automobilistico e la Octavia aggiornata si prepara a far vibrare il cuore degli appassionati.

Eccellenza produttiva

Non è un semplice SUV, ma un monumento alla qualità costruttiva, e la sua seconda generazione è stata forgiata nelle fucine high-tech dello stabilimento ceco di Kvasiny. Qui, 49 milioni di euro sono stati investiti per scolpire l’efficienza produttiva nella modernizzazione delle linee di montaggio, nell’arte della carrozzeria e nella cura del nido delle batterie, destinato al Kodiaq iV, l’ambasciatore ibrido plug-in. Skoda, prevedendo una domanda vorace per questo nuovo gioiello, ha sapientemente spostato la produzione della Superb a Bratislava, tessendo un’armonia produttiva con la Passat e puntando a un ritmo di 410 Superb al giorno, per una sinfonia annuale di 150.000 unità.

Il battito del cuore tecnologico

Il cuore del nuovo Kodiaq batte al ritmo dell’innovazione, con una tecnologia avanzata che ne fa un baluardo di sicurezza e comfort, un nodo di connettività e protezione. Questo SUV non è solo un mezzo di trasporto; è un baluardo di sicurezza per chi lo guida, una sfida lanciata nel mercato per far tremare la concorrenza, come già dimostrato dalle oltre 870.000 unità del suo antenato, vendute in 60 paesi dal suo debutto nel settembre 2016.

Un arcobaleno di scelta

La varietà è il sale della vita, e il nuovo Kodiaq si esprime in un arcobaleno di versioni che aspettano solo di essere scelte. I clienti tedeschi e del mercato locale già sfogliano il menu delle opzioni, mentre gli spagnoli attendono con ansia di poter fare altrettanto. Tra le delizie, si trovano due motorizzazioni a benzina da 150 e 204 CV, due propulsori diesel da 150 e 190 CV e l’attesissimo Kodiaq iV, il cui motore ibrido plug-in promette un’autonomia elettrica che supera i 100 chilometri. Un assortimento così ricco di potenza e sostenibilità è destinato a lasciare il segno nel cuore degli automobilisti.