Cosa rende speciale il nuovo Volkswagen T7? Scopri i dettagli!

Cosa rende speciale il nuovo Volkswagen T7? Scopri i dettagli!
Volkswagen Transporter 

Il panorama del trasporto commerciale è in procinto di vivere una svolta epocale con l’arrivo del Volkswagen Transporter T7. Questa nuova aggiunta alla flotta di Volkswagen Veicoli Commerciali non è solo il degno erede del suo predecessore, il T6.1, ma è anche un pioniere che porta con sé una gamma di motorizzazioni all’avanguardia. Parliamo di opzioni diesel, ibride plug-in e un’attesissima versione completamente elettrica, pronte a soddisfare le esigenze più eterogenee di professionisti e aziende.

La nuova famiglia di veicoli commerciali

Volkswagen Veicoli Commerciali non si ferma qui: ha deciso di lanciare una nuova famiglia di veicoli, ognuno con specifiche caratteristiche per incontrare i diversi bisogni del mercato. La famiglia si compone del Transporter, del Multivan e dell’innovativo ID. Buzz, quest’ultimo espressione massima della visione elettrica del brand. Se il Multivan, lanciato nel 2021, ha già introdotto la comodità della motorizzazione ibrida plug-in, l’ID. Buzz e la sua variante Cargo spingono oltre, offrendo una capacità di carico che supera i 600 kg e si inscrivono a pieno titolo nella rivoluzione verde dei veicoli commerciali.

L’attesa per il Transporter T7

L’attesa sta per terminare: il Transporter T7 ed il suo compagno di viaggio, il Caravelle, sono pronti a fare il loro ingresso trionfale. Volkswagen annuncia che questi modelli godranno di una suite completa di sistemi di assistenza alla guida di ultima generazione e un’imponente capacità di carico che supera la tonnellata.

Una collaborazione strategica

Un dettaglio da non sottovalutare è la scelta di Volkswagen di basare il nuovo T7 sulla piattaforma del Ford Transit/Tourneo Custom. Questo significa che, nonostante il Transporter T7 avrà caratteristiche Volkswagen distintive, la sua struttura sarà fortemente influenzata dal design e dalla funzionalità del Transit Custom.

Infinite possibilità di configurazione

La personalizzazione è la parola chiave quando si parla di Transporter e Caravelle. Volkswagen si impegna a offrire un’ampia varietà di configurazioni, che si adatti perfettamente alle diverse necessità della clientela: dai furgoni disponibili in varie dimensioni, alle versioni passeggeri, fino ai camion a pianale con doppia cabina e naturalmente il Caravelle.

Un motore per ogni esigenza

Non mancherà di certo la scelta in termini di motorizzazioni per il Transporter T7. La gamma spazierà dai motori turbodiesel TDI a quelli ibridi plug-in eHybrid, fino ad arrivare alle versioni completamente elettriche come l’e-Transporter ed e-Caravelle. Si parla di potenze che variano dai 110 ai 170 CV e di opzioni di trasmissione che includono un cambio manuale a sei rapporti o un cambio automatico a otto marce per determinate varianti.

L’orizzonte elettrico

La transizione verso una mobilità sostenibile è ormai un tema centrale, e il Transporter T7 si allinea a questa tendenza. Mentre è ancora da definire se il veicolo condividerà la tecnologia elettrica del Tourneo Custom di Ford o se avrà un proprio powertrain, come quello dell’ID. Buzz, è certo che la variante elettrica giocherà un ruolo cruciale nella sua offerta.