Alla scoperta della nuova Dacia Spring: la citycar del futuro

Alla scoperta della nuova Dacia Spring: la citycar del futuro
Dacia Spring

La Dacia Spring, da poco più di due anni sul mercato, ha subìto un significativo rinnovamento. Lo stile esterno è stato ripensato per conferire alla citycar un aspetto più solido e robusto. La lunghezza totale dell’auto rimane invariata a 373 cm, ma ora si presenta con una carrozzeria rinnovata dove quasi tutti i pannelli sono stati modificati. Il frontale assume ora una forma squadrata, con fari e mascherina che confluiscono in un singolo element sottile, riprendendo il design distintivo della crossover Dacia Duster.

Nella parte posteriore, i nuovi fanali spiccano per il loro design interno a forma di “Y”, un tratto distintivo anche per le più recenti vetture Dacia, e sono collegati da una fascia nera elegante. I paraurti sono stati resi più massicci e sono realizzati in plastica nera non verniciata, contraddistinti da un inserto grafico che richiama la planimetria di una città. Le fiancate hanno perso il loro precedente aspetto arrotondato in favore di linee più incisive e marcate, con particolari in plastica grezza più evidenti per i parafanghi che ora circondano ruote di maggiori dimensioni, passando da 14″ a 15″, sebbene le opzioni da 14″ rimangano disponibili.

Raffinamenti nell’abitacolo

All’interno, la Dacia Spring è stata oggetto di un’attenta revisione per migliorare il comfort e la funzionalità, con un’ispirazione presa dalla Dacia Duster. La plancia è stata completamente ridisegnata con una forma più squadrata e include inserti colorati personalizzabili e una grande tasca di fronte al passeggero, con la possibilità di aggiungere uno sportello come optional. La consolle vanta un moderno sistema multimediale con schermo da 10 pollici disponibile di serie nell’allestimento Extreme, caratterizzato da una grafica semplice e intuitiva. Il sistema supporta Android Auto e Apple CarPlay tramite connessione wireless e presenta comodi tasti fisici per i servizi di bordo, incorniciati in una finitura nero lucido.

Innovazioni nel cruscotto e comfort di bordo

Il cruscotto digitale da 7 pollici è stato completamente rinnovato ed è ora configurabile, con una facilità di lettura migliorata. Nello spazio del tunnel centrale, la precedente manopola per la selezione della marcia è stata sostituita da una levetta dal design elegante, circondata da portaoggetti capienti. Le tasche nelle porte anteriori sono di grandi dimensioni e presentano un interno bianco per identificare facilmente il contenuto. I sedili posteriori mantengono una certa spartanità ma non sacrificano lo spazio, pur essendo limitati a due posti e privi di maniglie nel soffitto e di tasche nelle porte. Come optional è disponibile il sistema YouClip, derivato dalla Duster, che offre una serie di agganci per fissare accessori vari nell’abitacolo.

Praticità del bagagliaio

La Dacia Spring si distingue per la buona capienza del bagagliaio, con una volumetria base di 308 litri che si espande fino a 1004 litri con il divano ripiegato. La capacità è aumentata rispetto al modello precedente e, su richiesta, è possibile aggiungere una “vasca” da posizionare sotto il cofano anteriore per contenere i cavi di ricarica della batteria.

Prestazioni della batteria e motorizzazione

La batteria da 26,8 kWh è situata sotto il divano e offre un’autonomia fino a 220 km. La ricarica può avvenire attraverso la presa situata dietro la mascherina frontale e accetta una potenza fino a 7 kW in corrente alternata, mentre con l’optional del caricatore a corrente continua si può raggiungere un’immissione di potenza di 30 kW, consentendo di ricaricare l’auto dall’20% all’80% in meno di un’ora. La presa può anche fornire fino a 3 kW per alimentare dispositivi esterni. Il motore resta invariato, disponibile nelle varianti da 45 o 65 CV e collegato alle ruote anteriori.

Disponibilità e sicurezza

La nuova Dacia Spring sarà disponibile per la prevendita dalla primavera del 2024, con le prime consegne previste durante l’estate. Saranno offerti due allestimenti, Expression ed Extreme, entrambi equipaggiati con sistemi di aiuto alla guida conformi alle nuove normative europee. Questi includeranno avvisi di colpo di sonno e limiti di velocità, frenata automatica e mantenimento della corsia.