Vigili urbani con l’autovelox multati dalla polizia stradale

AGROPOLI – Chi la fa l’aspetti. È proprio il caso di dirlo dopo quanto accaduto in città. L’auto della polizia locale è stata fermata ad un posto di blocco e multata dagli agenti della stradale.

Il caso ha voluto che ad essere sanzionata fosse proprio la vettura che montava a bordo il famigerato Scout Speed, ovvero il nuovo autovelox mobile utilizzato dal comune di Agropoli. L’insolito episodio è avvenuto ieri.

L’auto dei vigili stava effettuando la sua attività di controllo nei pressi dello svincolo Agropoli Sud della Cilentana quando è incappata nel posto di blocco della Stradale di Vallo della Lucania.

Ai tre caschi bianchi non è parso vero di vedersi estrarre dinanzi agli occhi la paletta e di essere intimati allo stop. Dopo un attimo di smarrimento, però, sono stati costretti a consegnare parente e libretto.

Agli agenti della stradale, dopo un accurato controllo dei documenti sono balzate alla vista alcune irregolarità. Sulle reali infrazioni poliziotti e vigili mantengono il riserbo ma pare che le anomalie siano relative all’auto. Quest’ultima, tra l’altro, benché recante la scritta Polizia Municipale, non risulta di proprietà del Comune.

Per gli agenti, quindi, il mezzo violava specifiche prescrizioni del codice della strada. Da Palazzo di città e dal comando dei vigili bocche si dicono tranquilli e confermano che l’auto utilizzata per i controlli non appartiene all’ente.

Ciò perché il comune ha preso a noleggio non solo l’apparecchio Scout Speed, ma anche la Fiat Punto su cui è montato e la taratura dello strumento è avvenuta insieme al mezzo con cui vengono effettuati i controlli.

Fonte: ilmattino.it

Leggi altro:
Timido e solo, il cane impazzisce di gioia quando viene adottato

Chiudi