Viaggia per 24 ore per incontrare una 14enne conosciuta online, la madre di lei gli spara

Dalla Nuova Zelanda viaggia fino agli Stati Uniti per incontrare una 14enne che aveva conosciuto online, ma la madre di lei gli spara. Troy George Skinner, 25 anni, ha volato per un giorno intero per poter incontrare una ragazza minorenne, ma la madre di lei aveva scoperto tutto così lo ha fermato sparandogli.

Pare che l’uomo non avesse buone intenzioni, secondo le ricostruzioni avrebbe portato con sé un coltello e uno spray al peperoncino. La donna lo ha sorpreso mentre provava ad entrare in casa, presumibilmente per abusare della figlia, così ha reagito. Secondo quanto riporta l’Indipendent, Skinner aveva conosciuto la ragazza in un sito di videogiochi online, dopo mesi di chat la giovane aveva interrotto le conversazioni, ma questo non ha fermato l’uomo dal volerla incontrare e così ha affrontato il viaggio al solo scopo di farle del male.

«La ragazza non voleva parlare più con lui, lo sapeva bene. Ma ha comunque programmato un viaggio molto complesso», ha affermato lo sceriffo. Quando la donna lo ha visto mentre provava ad entrare in casa gli ha detto di andare via, ha detto di avere una pistola, ma il 25enne ha insistito, così per difendere lei e sua figlia la mamma ha sparato. L’uomo è stato portato in ospedale ma non è in pericolo di vita, a breve ci sarà un processo a suo carico.

Fonte: Leggo

0
0
0
Total
0
Leggi altro:
scogliera
Cade con l’auto in fondo a un burrone, donna sopravvive una settimana bevendo l’acqua del radiatore

Chiudi