Verbania, ucraino insulta poliziotti in napoletano: denunciato

Un diciottenne ucraino è stato denunciato dalla Polizia di Verbania per oltraggio e resistenza a pubblico ufficiale. La nota singolare della vicenda è che il giovane, visibilmente ubriaco, al passaggio di una Volante da piazza San Rocco la notte del 4 ottobre ha richiamato l’attenzione dei poliziotti gridando in napoletano “Ue’ guagliò” e potando poi le mani ai genitali fischiando. Nel procedere all’identificazione gli agenti hanno ricevuto insulti e resistenza nel portarlo in Questura stante il suo stato di alterazione. Da qui la denuncia.

Fonte

0
0
0
Total
0
Leggi altro:
Lo scherzo più crudele di sempre: “Cara, nostro figlio è saltato in aria”

Chiudi