Un gatto porta un regalo inaspettato al proprietario: una borsa piena di droga

C’è chi porta topolini o uccellini morti. Chi foglie o calzini. I veterinari dicono che un regalo portato da un gatto deve essere sempre assecondato perché in fondo è un gesto d’affetto. Anche quando la preda è un animale morto. Ma quando un uomo ha trovato nella cuccia del suo micio una borsa piena di trenta dosi di droga pronte all’uso non poteva rimanere così indifferente. Probabilmente nascoste in un cespuglio da qualche spacciatore come magazzino “volante” durante la sua attività quotidiana.

La notizia è stata diffusa in un tweet dalla Avon e Somerset Police che ne ha pubblicato una foto e ha scritto: «Dimenticatevi i cani poliziotto, dovremmo cominciare ad addestrare i gatti! Guardate cosa ha portato a casa il gatto. Un grande risultato a St Paul, dove il micio di un residente ha portato a casa questa borsa durante la notte. Il proprietario è rimasto sorpreso, ma ci ha chiamati immediatamente».

Al di là della curiosità della notizia, pensare che realmente i gatti possano prendere il posto dei cani come fiuti antidroga è davvero un po’ difficile. Se è vero che i sensi olfattivi di un gatto domestico sono più di 12 volte più acuti di quelli di un essere umano, con i cani non c’è competizione: Fido ha fino a 300 milioni di recettori olfattivi rispetto ai 12 milioni di gatti, mentre l’area del cervello dedicata all’analisi dell’odore è 40 volte più grande in un cane che in un essere umano.

Fonte

0
0
0
Total
0
Leggi altro:
Il figlio 14enne ha il documento scaduto: lui lo lascia in aeroporto e parte per le vacanze
Il figlio 14enne ha il documento scaduto: lui lo lascia in aeroporto e parte per le vacanze

Chiudi