test 2

Quattro ragazzi londinesi in vena di goliardie sono rimasti vittima del loro stesso scherzo. La comitiva di burloni, per risollevare una serata noiosa e farsi quattro risate, hanno deciso di fare uno scherzo ad una pizzeria del loro quartiere: chiamano il servizio a domicilio e iniziano a ordinare normalmente pizze e bibite, per poi finire, scoppiando a ridere, con la richiesta di “2 pizze con la merda e 4 testicoli di toro fritti”.

Chiusa la telefonata i ragazzi, divertiti, credevano che la storia fosse finita lì, ma non avevano fatto i conti con le nuove tecnologie. La pizzeria, per facilitare il servizio a domicilio, si era da poco attrezzata con un macchinario in grado di localizzare l’ubicazione esatta di chi chiamava. Ed è così che il proprietario del locale decide di vendicarsi.

“ pizza alla merda ”

Dopo una mezz’ora i ragazzi, sentono bussare alla porta, aprono e restano stupefatti nel constatare che a suonare il campanello fosse un fattorino dall’aria molto stizzita. L’uomo, dopo essersi sincerato che quello fosse l’indirizzo giusto, ha tirato in faccia a uno dei quattro burloni una pizza con delle feci spalmante a mo di sugo, per poi scusarsi dell’assenza dei 4 testicoli di toro fritti.

La simpatica storia si è conclusa con la denuncia del gestore del locale che, forte della fama dovuta al passaparola, ha cambiato il nome della pizzeria da “My sweet Speedy pizza” a “My sweet Shitty pizza”.

Un ragazzo ha fatto uno scherzo epico agli automobilisti di un paese, s’è travestito da autovelox mandando il traffico in tilt.


loading...