Taglia i piedi di sua moglie con un machete davanti ai loro figli “Credevo mi avesse tradito”

Il dramma della gelosia si è consumato in un villaggio di Bali, in Indonesia. La vittima, Putu Careen, lavorava come domestica in casa di un ex sportivo australiano che ha lanciato una campagna per ricevere fondi per l’assistenza medica alla donna.

Dramma della gelosia a Bali, Indonesia. Un uomo ha infatti tagliato i piedi della moglie davanti ai loro figli dopo aver avuto il sospetto di essere stato tradito.

È successo lo scorso giovedì nel villaggio di Canggu. Stando a una prima ricostruzione dei fatti, Putu Careen, che lavorava come domestica in casa di un ex sportivo australiano, è stata aggredita improvvisamente dal coniuge, che era per giunta ubriaco, davanti agli occhi increduli dei loro ragazzi, di 13 e 9 anni di età, prima di capire la gravità di quanto fatto e allertare i soccorsi.

È stato poi arrestato, mentre la donna è stata sottoposta ad un delicato intervento chirurgico che le ha salvato la vita.

Taglia i piedi di sua moglie con un machete davanti ai loro figli “Credevo mi avesse tradito”

Il datore di lavoro della donna è Rohan Lee, ex lottatore di arti marziali miste di origine australiana. Scioccato dall’accaduto ha creato una raccolta fondi su GoFundMe per aiutare Putu a ricevere assistenza medica adeguata.

Finora, in soli 3 giorni, sono stati raccolti quasi 60mila dollari che serviranno anche per l’acquisto delle protesi che permetteranno alla donna di camminare di nuovo e per provvedere al sostentamento dei suoi figli.

“Non solo questo è uno degli atti di violenza più deplorevoli a cui io abbia mai assistito – ha scritto Lee sui suoi profili social – ma la cosa peggiore è che in Indonesia non vi è alcun tipo di assistenza per chi è vittima di un simile trattamento”.

Fonte