Sfida l’amico a chi ha il pene più grande: perde la testa e glielo mozza con l’ascia

E’ accaduto a Nikolsk, una città situata nella zona nord occidentale della Russia, ad una coppia di amici che si sono ritrovati a discutere su un annoso problema, ossia le dimensioni del loro membro. L’insolita gara in breve tempo si è trasformata in una tragedia perché il “perdente” ha preso un’ascia ed ha mozzato il pene dell’amico.

Sembrerà incredibile ma l’uomo, se riconosciuto colpevole, si vedrà costretto a scontare una pena di 8 anni di reclusione. Come riporta il Daily Mail, i protagonisti della triste vicenda non sono due adolescenti sprovveduti e alle prime armi, ma secondo le indagini della polizia di Nikolsk hanno rispettivamente 52 e 47 anni. Dunque si tratta di due adulti che evidentemente non hanno mai superato completamente l’età adolescenziale.

I due individui hanno iniziato a discutere accompagnati da molti bicchieri di alcol e e appena sono terminate le parole, uno dei due è stato colto da un raptus di invidia una volta constatato che il compagno era molto più prestante di lui. Nella testa malsana del “perdente” è scattato qualcosa che l’ha spinto a prendere un’ascia e a sferrare il tremendo il colpo all’uomo, ferendolo in maniera bruta. L’ignaro amico era stato anche immobilizzato, così come dichiarato dal portavoce della polizia russa.

mozza pene ascia1

Non è la prima volta che questo genere di argomento comporti delle reazioni spropositate in individui che ritengono di non essere adeguati nella sfera sessuale. Probabilmente le paure immotivate o il senso di inadeguatezza piano piano scavano delle falle insanabili nella mente di costoro. Non appena si trovano di fronte ai loro spettri reagiscono in modo sconclusionato.  Leggete, infatti, cosa ha fatto quest’uomo per potenziare la propria virilità.