Padre e figlio salvano insieme oltre 40 cani abbandonati durante un’alluvione

Nonostante la tempestiva allerta meteo diramata, diversi giorni prima, dalla protezione civile attraverso tutti i mezzi d’informazione, molte famiglie di Brazoria in Texsas, non sono riuscite ad organizzare una adeguata evacuazione, infatti, presi dalla frenesia di salvare le cose materiali hanno dimenticato la cosa più importante: i propri animali.

I poveri cagnolini lasciati in balia della tempesta sarebbero certamente morti annegati o di stenti se non fosse stato per due angeli. Un uomo e suo figlio, non appena la furia degli elementi si è calmata un po’, grazie ad una piccola imbarcazione si sono inoltrati nelle vie inondate dall’acqua in cerca degli animali sopravvissuti.

Con grande tenacia, la piccola squadra di soccorritori è riuscita da sola, perlustrando palmo a palmo tutta la zona, a mettere in salvo tutti i cani abbandonati dai loro “distratti” padroni.

salvono oltre 40 cani abbandonati durante un alluvione

A raccontare questa storia è stato il figlio più piccolo dell’uomo che ha spiegato, inoltre, che i due hanno salvato oltre 40 cani, strappandoli ad una morte certa.

I soccorritori della protezione civile, arrivati poco dopo sul luogo del disastro, si sono detti increduli per l’enorme numero di cani abbandonati considerato che l’allarme inondazioni era stato dato da una settimana.

Qui sotto le immagini che ritraggono questi fantastici eroi.

Da non perdere il video di un operaio che, mentre sta lavorando con il suo escavatore, si accorge che c’è un piccolo cerbiatto che annaspa nel fango. Non ci pensa su nemmeno un attimo e con grande perizia nell’usare il mezzo meccanico lo trae in salvo.

Padre e figlio salvano insieme oltre 40 cani abbandonati durante un’alluvione

 

 

loading...