“In punto di morte si vedono amici e parenti già defunti”: la scienza spiega perché

Un gruppo di ricercatori si è chiesto come mai i pazienti in punto di morte abbiano visioni e sogni con protagonisti i parenti, gli amici o gli animali domestici già deceduti e, secondo i dati raccolti dalle interviste effettuati, il motivo potrebbe essere più semplice del previsto.

Lo studio, intitolato “End-of-Life Dreams and Visions: A Longitudinal Study of Hospice Patients’ Experiences” e pubblicato sul Journal of Palliative Medicine, è stato portato a termine dagli studiosi del Palliative Care Institute di Buffalo e dal Canisius College di New York che hanno voluto approfondire a livello scientifico la questione relativa ai sogni e alle visioni che i pazienti affermano di avere quando stanno per morire.

In punto di morte

Tra i protagonisti più gettonati ritroviamo i parenti e gli amici deceduti, ma anche alcune figure religiose che compaiono sotto forma di sogno o di visione qualche mese, settimana, giorno o ore prima che i pazienti muoiano..

Prev1 di 2Next

loading...