Vuole mostrare al figlio come vivono i poveri, ma la sua risposta lo lascerà spiazzato

I soldi non fanno la felicità, ma ci fanno vivere bene. Questo è il motto che di solito si sente dire tra la gente comune quando riflette sulla propria vita. Ma è davvero così? Davvero un conto a 6 zeri porta sempre e comunque serenità e gioia? A cercare di smontare questa tesi ci prova addirittura un bambino, ricco, che ha partecipato ad una esperienza indimenticabile che lo ha portato col proprio papà in una terra di poveri.

L’uomo, probabilmente preoccupato che la sua condizione da privilegiato potesse in qualche modo diseducare il ragazzino, decide di percorrere un viaggio attraverso delle terre abitate principalmente da umili contadini, al fine di mostrargli come è fatta la loro quotidianità. Quali fossero le loro preoccupazioni, il loro bisogni, i loro desideri e aspirazioni.

Al loro ritorno l’uomo chiede al figlio se gli fosse piaciuta l’esperienza. Egli risponde: Mi è piaciuta molto, papà”. “Hai visto come vive la gente povera, figlio?”. “Ho visto, papà”. “E, dunque, cosa hai imparato dalle osservazioni fatte in questo viaggio?”

poveri-risposta-figlio

“Ho visto che noi abbiamo un cane, mentre loro ne hanno quattro; che noi abbiamo una piscina che occupa metà del giardino, mentre loro godono d’immense insenature; che noi abbiamo lampade importate, mentre loro lasciano che a alluminarli nella notte siano le stelle; che il nostro patio arriva dove comincia quello del vicino, mentre loro hanno a disposizione l’intero orizzonte; noi occupiamo un pezzettino di terra, mentre i loro campi si estendono oltre la vista; noi abbiamo chi ci serve, mentre loro si servono l’un l’altro; noi compriamo quello di cui ci nutriamo mentre loro se lo coltivano; per proteggerci, noi costruiamo mura, loro stringono amicizie.

Vedendo che il padre era rimasto letteralmente ammutolito perché non si aspettava una reazione così profonda, che andava decisamente oltre le sue aspettative, il figlio aggiunse: “Ho capito che siamo noi a essere poveri“.

Il mestiere del genitore è il più difficile del mondo. A volte però l’educazione può anche scaturire da vicende molto bizzarre e pericolose. Date un’occhiata a questo video e vedete cosa esce dalla scarpa del figlio.