Piove cocaina sulla Florida, tutta colpa dell’uragano Dorian

L’uragano Dorian dopo aver spaventato e devastato, al suo passaggio, le Bahamas è arrivato negli Stati Uniti provocando disagi sorprendenti e situazioni surreali come quella raccontata da Usa Today.

La polizia locale è dovuta intervenire tempestivamente, non per salvare una vittima dell’uragano, bensì per recuperare, sulle spiagge di Cocoa Beah, un borsone contenente 15 chili di cocaina, del valore di circa 300.000 dollari.

La borsa contenente la polvere bianca è stata, probabilmente,  trasportata a riva dalle onde, i poliziotti non escludono che nei prossimi giorni possano arrivare sulle spiagge della Florida altre confezioni particolari.

“C’è la possibilità che ne arrivi ancora, specialmente con queste condizioni. Potrebbe arrivare da qualsiasi parte”, spiega Manny Hernandez, portavoce del Dipartimento di Polizia di Cocoa Beach.

“Stiamo dicendo alle persone di essere cauti: non devono prendere nulla, perché le confezioni potrebbero essere danneggiate e si potrebbe assumere” cocaina con il rischio di “un’overdose”.

Altra scena, dagli stessi risvolti, si è verificata nella zona di Paradise Beach Park.

Questa volta il “pacco” trasportato dall’uragano e recuperato grazie ad un cittadino, che ha segnalato il contenitore sospetto agli agenti, conteneva “soltanto” un chilo di cocaina…

Leggi altro:
Spia la nipote con un falso profilo su Facebook e scopre che vuole ucciderla

Chiudi