Ecco Perché Questo Bar Ha Dovuto Costruire Un Labirinto All’uscita Per Evitare Di Chiudere

Alcune volte sembra proprio che le leggi emanate da un governo non servano a semplificare o a migliorare la vita dei cittadini, bensì a renderla complicata. Forse per un’eccessiva leggerezza, non si pensa alle conseguenze che potrebbe avere una determinata legge o se sia realmente utile ed applicabile. Prendiamo ad esempio questo episodio avvenuto in India (anche se ci si potrebbe fermare ben prima): una nuova legge impone che gli esercizi che somministrano bevande alcoliche si trovino ad una distanza di almeno 500 metri dalla prima strada o autostrada che sia. Un provvedimento che rischia di far chiudere numerosi bar…

La legge rientra nel programma volto ad ostacolare la guida in stato di ebbrezza.

immagine: Enis Erkel

Tuttavia l’effetto principale della legge non è stato quello di ridurre il numero di incidenti, ma quello di far chiudere numerosi esercizi commerciali costruiti a ridosso di strade.

Decisi a continuare la propria attività commerciale, i proprietari di un bar nella città di Kerala hanno avuto un’idea geniale che permette loro di non correre alcun rischio di chiusura, sebbene il locale si trovi a soli 150 metri dalla strada.

I proprietari hanno infatti costruito all’uscita del bar un labirinto che allunga il percorso per arrivare alla strada di più di 400 metri, per un totale di 520 metri. Per come è stata scritta la legge non c’è alcun impedimento alla costruzione di un tale espediente.

Dal momento che la distanza sul testo legislativo non è espressamente definita “aerea”, le autorità non hanno potuto fare altro che riconoscere come legale il labirinto fuori il bar. È proprio il caso di dirlo: fatta la legge, trovato l’inganno!

Fonte: guardachevideo.it

0
0
0
Total
0
Leggi altro:
Sapete perché le assistenti di volo hanno le braccia dietro la schiena? Ecco spiegato il motivo

Chiudi