Ad andare dal parrucchiere si rischia l’ictus: tutta “colpa” del lavaggio

Elizabeth Smith mai avrebbe immaginato che andare dal parrucchiere e farsi fare uno shampoo si può rischiare la vita. È quanto le è accaduto il giorno che ha deciso di recarsi da un coiffeur di San Diego dove si fa fare una bella messa in piega. Fin qui tutto bene, ma otto giorni dopo la donna ha iniziato a sentirsi male e solo grazie al pronto intervento dei sanitari è scampata ad una morte certa.

I medici hanno parlato di “attacco di cuore da salone di bellezza”, una sindrome rara ma possibile che avviene quando il lavandino per lo shampoo, che usano i parrucchieri, non è regolabile: accade così che le arterie del collo si dilatino o addirittura rompano per la troppa estensione, il che provoca l’ictus a causa di anomalie del flusso di sangue che arriva al cervello.    

parrucchiere ictus

«All’inizio ero un po’ scettica sul fatto che fosse stato il lavaggio a provocare l’ictus – spiega Elizabeth ad Abc News – così ho chiesto alle mie amiche di chiedere ai loro parrucchieri ed è venuto fuori che l’80% dei saloni è al corrente della possibilità di ictus. Così ho pensato “se lo sanno tutti e non fanno niente c’è qualcosa che non va”».  

Quindi fate attenzione alle sedie del parrucchiere: se sono regolabili, potete utilizzarle tranquillamente, altrimenti non c’è da fidarsi. La Smith, intanto, ha fatto causa al titolare del salone di bellezza, chiedendo un cospicuo risarcimento danni.

loading...