“Non baciate i neonati, possono morire”: l’allarme di una madre

Un bambino ha rischiato la vita per un gesto a fin di bene, un semplice bacio. La storia, riportata dal Mirror, ha come protagonisti Krystal Hayes e il suo partner John Gresham, che hanno vissuto una terribile esperienza con il loro piccolo Gunner e ora lanciano un appello affinché i genitori proteggano i loro figli dall’affetto dei parenti.

Una mattina la temperatura di Gunner è arrivata a 38,9°. Il padre ha pensato che fosse febbre e ha cercato di togliergli la canottiera. Il bimbo ha iniziato a piangere e il suo respiro è diventato molto veloce. Allarmati i genitori lo hanno portato in ospedale.

"Non baciate i neonati, possono morire": l'allarme di una madre

Gunner ha iniziato ad avere delle crisi epilettiche e rispondeva a malapena agli stimoli. “Lo sentivo piangere dalla stanza accanto. In quei momenti ti passa per la mente qualsiasi cosa. Quando ci hanno detto che era grave, non penso di essere mai stato più spaventato”, ha dichiarato il papà del bimbo.

Gunner aveva la meningite e l’aveva contratta a causa di un bacio. “Non riuscivo a pensare a niente di peggio di non baciare il proprio figlio, ma adesso posso.

Questo è stato migliaia di volte peggio”, sono le parole della mamma, che ha spiegato che chi gli ha trasmesso la malattia poteva non essere consapevole di avere un virus.

“Lo cullerò finché il mio cuore sarà soddisfatto ma non bacerò mai un neonato che non mi appartiene e non bacerò mai uno dei miei neonati vicino alla bocca, se ne avrò ancora… Il mio sincero consiglio è di non lasciare che nessuno baci un neonato”.

Fonte