Niente neve sul tetto: polizia olandese scopre una coltivazione di marijuana

Gli inquilini di una villetta a schiera nella città di Haarlem, situata a ovest della più nota Amsterdam, avevano messo su una bella coltivazione di marijuana nel loro appartamento. Una vera e propria serra organizzata nei più minimi dettagli con tanto di potenti lampade alogene per facilitare la crescita delle piante in un clima e in un periodo così freddi. I coltivatori avevano sapientemente scelto il luogo dove posizionare la serra.

In soffitta, il ripiano più alto dell’appartamento e immediatamente sotto al tetto per non destare sospetti durante le visite degli amici. La coltivazione stava andando bene e finora nel caseggiato nessuno si era mai insospettito che i propri vicini fossero coltivatori di marijuana. Purtroppo sia le numerose piantine sia il grosso guadagno che ne sarebbe derivato, o il rifornimento illimitato di marijuana, anche se ben nascoste sono state scovate dalle forze dell’ordine grazie ad un’abbondante, innocua nevicata.

Il clima particolarmente rigido degli ultimi mesi ha portato la neve nella città olandese e le cose si sono messe male per la serra privata. A causa delle potenti lampade, infatti, la neve non ha attecchito sul tetto destando i sospetti delle autorità che si chiedevano incuriosite come mai solo in quel punto del caseggiato la neve non si posava mai. Infatti il voltaggio dell’impianto elettrico era altissimo per permettere la germinazione delle piantine.

Polizia scopre piantagione di marijuana

Ed inoltre doveva stare acceso parecchie ore al giorno. In questo modo anche il tetto in quel punto era caldissimo facendo sì che la neve si scioglieva non appena si posava sopra. Dall’esterno infatti l’effetto provocato era molto strano ma anziché rimanere ad osservare lo strambo palazzo, i poliziotti si sono mossi ad effettuare un controllo, finendo per trovare l’immensa coltivazione. Le fotografie infatti sono state divulgate dalla stessa polizia per coinvolgere i cittadini a denunciare i sospetti.

I responsabili sono finiti in manette dato che una quantità simile non era sicuramente destinata ad uso personale. A contrario di quanto si possa immaginare, l’uomo utilizza questa pianta fin dall’antichità. Recentemente i suoi usi si stanno espandendo notevolmente, non solo a scopo ricreativo ma anche a scopo medico: sono numerose le ricerche a favore dell’uso di marijuana per combattere disturbi come l’ansia e persino studi che la promuovono come cura per i tumori al cervello.

Non solo la marijuana viene utilizzata a scopo terapeutico: anche in ambito culinario la pianta sta riscuotendo notevoli successi. Dagli Stati Uniti arriva anche l’incredibile notizia della preparazione della Nugtella: una golosissima crema di nocciole spalmabile con una percentuale di marijuana, acquistabile dietro ricetta medica.

La polizia scopre una piantagione di marijuana in Olanda

loading...