Neonata trovata tra i rifiuti in India, forse abbandonata dai genitori che volevano un maschio

Stava camminando per le strade della sua città quando improvvisamente un giovane di nome Dheeraj Rathore ha sentito un lamento. Incuriosito, si è avvicinato e si è trovato di fronte a una scena che lo ha sconvolto.

A terra, abbandonata tra i rifiuti e ricoperta da formiche, c’era una neonata che piangeva. La terribile vicenda, secondo quanto si legge sul tabloid britannico Daily Mail, è accaduta in India, nello stato centrale di Madhya Pradesh, sabato mattina.

Quando si è reso conto di aver di fronte una bambina abbandonata il giovane ha subito chiamato degli amici per farsi aiutare e insieme hanno ripulito la piccola dagli insetti, l’hanno avvolta in alcuni vestiti e l’hanno portata nell’ospedale più vicino, dove la bimba è arrivata in condizioni critiche. È sottopeso e sul suo corpo i medici avrebbero riscontrato anche delle lesioni.

Il corpo della neonata ricoperto da formiche – “Ho sentito dei suoni flebili – ha raccontato il ragazzo, che nel suo paese gestisce una sala da tè – e mi sono avvicinato. Era in mezzo a dei cespugli, avvolta in una busta di plastica. Sul suo corpo c’era un vero e proprio sciame di formiche”.

Del caso si sta occupando la polizia di Bhopal, che sta cercando i genitori della bambina abbandonata. Genitori che potrebbero aver rifiutato e abbandonato la figlia – questa è l’ipotesi della polizia – in quanto avrebbero voluto un maschio.

Fonte: fanpage.it

Leggi altro:
“C’è un neonato in auto al sole”: Gli agenti rompono il vetro, ma la scoperta è incredibile…

Chiudi