Nave fantasma riappare dopo quasi 10 anni senza equipaggio: era scomparsa nel 2009

Come in un film dell’orrore, una nave container scomparsa quasi dieci anni fa è apparsa a largo delle coste del Myanmar spaventando un gruppo di pescatori. A bordo, infatti, non c’era nessun equipaggio. Secondo la marina del Paese asiatico, il cargo Sam Ratulangi PB 1600– battente bandiera indonesiana – era inizialmente diretto verso un sito di smantellamento in Bangladesh, ma è poi stato abbandonato in mare da un rimorchiatore in seguito a un guasto. L’ultimo avvistamento risale al 2009, come scrive l’Independent. 

La “nave fantasma” è stata localizzata la settimana scorsa mentre era arenata su un banco di sabbia. Per chiunque abbia alzato lo sguardo e se la sia trovata di fronte, quasi spettrale, deve essere stato un piccolo choc. «Non aveva né equipaggio, né merci a bordo», ha spiegato la polizia. Una storia degna delle più appassionanti e inquietanti sceneggiature horror. 

Il cargo indonesiano è lungo più di 177 metri, è stato costruito nel 2001 e all’inizio sono state necessarie delle indagini degli inquirenti per risolvere il mistero della sua presenza. Un rimorchiatore, chiamato “Independence”, avrebbe dovuto trainare la Sam Rataulangi PB1600 fino alla sua destinazione dopo un guasto quel giorno del 2009 in cui è scomparsa. L’equipaggio ha abbandonato i mezzi a causa del maltempo e si sono perse le tracce della nave. 

Polizia, marina e altro personale militare sono riusciti per la prima volta a salire a bordo giovedì, come riportato da una deputato regionale, che ha così raccontato al ‘Myanmar Times’: «Nessun membro dell’equipaggio o carico è stato trovato sulla nave. È strano che una nave così grande sia finita nelle nostre acque». L’imbarcazione è ancora funzionante.

Fonte

0
0
0
Total
0
Leggi altro:
A 18 mesi ha i genitali di un adulto: la rarissima malattia di un bimbo indiano

Chiudi