La figlia di 13 anni non ce l’ha fatta: dietro il suo specchio scoprono un dettaglio straziante

Non ce l’ha fatta, Athena Orchard si è arresa al tremendo male che l’affliggeva da quando aveva solo 13 anni, da quando le fu diagnosticata una forma aggressiva di tumore alle ossa. Un male grave e incurabile, che purtroppo ha un solo tragico epilogo.

Dopo la sua morte, la famiglia numerosa, composta dai genitori, sei fratelli e tre sorelle, ha dovuto affrontare la dolorosa incombenza di mettere ordine nella sua camera e tra le sue cose, ed è proprio in questo frangente che si sono imbattuti nel suo lascito: dietro lo specchio della cameretta di Athena c’erano decine e decine di messaggi scritti su di una lunga striscia di carta.

Il giorno dopo la morte di Athena, la sua famiglia ha trovato dei messaggi inaspettati, scritti dietro lo specchio della sua cameretta.

Screenshot_1

Athena aveva 13 anni quando le è stato diagnosticato un grave osteosarcoma, un tumore delle ossa che la ragazza non ha potuto sconfiggere.

Screenshot_2

Prima di morire, ha scritto i suoi pensieri, 3000 parole intense e strazianti, probabilmente rivolte ai suoi cari sapendo che prima o poi li avrebbero trovati.

Ve ne proponiamo una selezione, certi che possano essere un insegnamento per tutti:

Avanti

Prev1 di 2Next