Meglio la cella che casa mia 24enne evade dai domiciliari e va in questura

I continui litigi con la sua convivente, durante gli arresti domiciliari, gli rendevano la vita impossibile

Si è presentato spontaneamente in commissariato dopo essere evaso dai domiciliari con una motivazione ben precisa. I continui litigi con la sua convivente gli rendevano la vita impossibile ed aveva bisogno di trovarsi una nuova sistemazione.

D.P., giovane pregiudicato catanese di 24 anni, è stato così trattenuto nelle camere di sicurezza della questura in attesa del giudizio direttissimo.

Fonte