Il marito non l’aiuta con le faccende domestiche, lei gli strappa i testicoli: “Era la festa della donna”

Arriva dalla Romania e più precisamente dal villaggio di Dragomiresti, questa storia che ha del surreale, Marinela Benea, 40enne romena, chiede al marito Ionel Popa, 39 anni, di aiutarla nelle faccende domestiche ma l’uomo si rifiuta.

La donna a quel punto va su tutte le furie ed aggredisce il coniuge e gli strappa i testicoli come riporta il sito Metro.co.uk., Ionel in preda a fortissimi dolori chiede alla moglie di chiamare i soccorsi che, arrivati sul posto, prestano le prime cure all’uomo e gli chiedono spiegazioni sull’accaduto, il paramedico Aurora Popa afferma: “Il marito ci ha raccontato che la moglie lo avrebbe aggredito perché non le aveva portato i fiori per la festa della donna“.

Moglie strappa i testicoli al marito

Ma la versione che da Marilena ai medici è alquanto diversa. La donna racconta che l’episodio di violenza sarebbe scaturito dal fatto di essere continuamente ignorata dal coniuge. “Quel giorno – spiega Marilena – era tornato a casa ubriaco e quando beve lui cambia. Ho evitato di discuterci. La mattina dopo gli ho chiesto di aiutarmi con le faccende e lui mi ha urlato contro dicendo che non avevo il diritto di dargli degli ordini”. A quel punto il raptus di follia e l’aggressione.  Il testicolo sinistro dell’uomo è stato strappato fuori e la pelle fatta a pezzi. “Gli ho detto che non era un uomo – conclude Marilena – e gli ho strappato i testicoli. Ma ho pensato che con un po’ di ghiaccio la cosa si sarebbe aggiustata e invece lui ha insistito per chiamare l’ambulanza”. 

I sanitari a questo punto si sono visti costretti a chiamare le forze dell’ordine con le quali la donna si è giustificata dicendo: “Non sapevo di avere quella forza”.

La coppia, sposata da 15 anni, ha un figlio 15enne. Al momento Ionel rimane in ospedale ma è fuori pericolo. La polizia sta ancora indagando sull’accaduto. Leggete cosa ha fatto questa donna all’ex marito e ad un suo amico perché si sono rifiutati di soddisfare le sue richieste.