Usa, non gli piace la foto segnaletica: ricercato manda un selfie alla polizia

La vicenda che arriva dagli USA è davvero esilarante. Il 45enne Donald Pugh, detto “Chip”, ha inviato un selfie alla polizia di Lima nell’Ohio, Usa. L’autoscatto lo immortala con occhiali scuri, camicia e giacca, seduto nella propria auto al posto di guida. Il motivo? La foto segnaletica che ha diffuso il Lima Police Department proprio non gli piace. Il messaggio che scrive ai poliziotti, su Facebook, a corredo della foto recita: “Questa è migliore, l’altra è terribile. In quello scatto sembro un thundercat o… James Brown in fuga”.

Il 45enne è ricercato perché coinvolto in diversi casi di incendi e atti vandalici.

Pronta la risposta del dipartimento di polizia: “Ringraziamo Pugh per l’aiuto. Ma ora ci piacerebbe si presentasse e ci parlasse delle accuse a lui rivolte”.

Che dite il “vanitoso” criminale avrà accettato la proposta?

Il selfie di Donald Pugh, detto "Chip"