Vede delle “macchie nere” nel naso del figlioletto: ciò che scopre la sua mamma è terribile

L’incubo peggiore per un genitore è scoprire che il proprio figlioletto ha qualcosa che non va. È quello che è accaduto alla mamma protagonista di questa storia che osservando attentamente il suo bambino, fa una scoperta terribile, si accorge che all’interno delle narici ci sono delle stranissime macchie nere, e ad una più approfondita analisi capisce che si tratta di fuliggine.

Secondo quanto riportato da dailyheadlines.net, si tratta delle scorie di un tipo di candele profumate, che la donna utilizzava per deodorare la casa o per fare dei bagni rilassanti. La mamma era solita tenerle accese per molto tempo, anche per più di tre ore al giorno.

macchie nere nel naso

Quello che non sapeva è che questo tipo di candele contiene formaldeide, una sostanza che ne permette la profumazione, considerata però altamente cancerogena.

Allarmata quindi da queste macchie presenti all’interno delle narici del neonato, la donna ha raccolto tutte le sue candele profumate e ne ha così letto, per la prima volta, le etichette scoprendo che le istruzioni raccomandavano di non tenerle accese per più di tre ore e informandosi ancora meglio che anche solo una candela può causare gravi danni alla salute, non solo dei bambini ma anche degli adulti.

Un’altra mamma alle prese con una scoperta sconvolgente: vede una macchia nera sul collo della figlia, prova a lavarla ma non va via, e poi dal medico scopre la verità.

loading...