Le avevano dato pochi mesi di vita: miracolosamente guarisce da un terribile tumore

Milli Lucas, di Perth in Australia, ha soltanto 12 anni quando le viene diagnosticata una terribile malattia: ha un tumore terminale al cervello, non ci sono speranze, i medici australiani le danno pochi mesi di vita.

I genitori di Milli però, non si danno per vinti e si rivolgono ad uno specialista in Germania.

Qui scoprono che la dodicenne soffre di una rara sindrome la Li-Fraumeni, una malattia genetica che predispone, i portatori – meno di 1.000 persone in tutto il mondo, ad una alta probabilità di contrarre un’ampia varietà di tumori.

Ma nulla ancora è perduto, la bambina intraprende una lunga e difficile battaglia contro il suo terribile male.

Dopo tre anni di terapie e grazie ad un intervento chirurgico per asportare parte del tumore, effettuato nel mese di Giugno, il dottor Charlie Teo ha distrutto il 98% del suo male e la bambina, ribattezzata “Miracle Milli”, è tornata a scuola in compagnia della sorella.

“Milli è tornata dalla Germania, sta bene e ora torna a scuola con sua sorella di 15 anni Tess”, hanno raccontato i famigliari.

Commovente è il ringraziamento di Grant Lucas, il padre, all’equipe del dottor Teo, che nonostante le basse aspettative di vita della figlioletta non si è data per vinta.

“Grazie Charlie Teo, se avessimo ascoltato i dottori australiani, il miracolo non sarebbe stato possibile e avrei perso la mia bambina”.

Le avevano dato pochi mesi di vita miracolosamente guarisce da un terribile tumore

Leggi altro:
La metro non è affollata, ma lui si struscia contro la ragazza. Ecco cosa succede

Chiudi