India, uomo costretto a sposare un’altra donna compagna gli taglia i genitali ma lui la difende

L’aggreditrice ha ammesso di aver assalito l’uomo con un coltello, ma la vittima ha riferito di essersi ferito da solo.

Irshad, ventiseienne indiano del Purathur, è stato vittima due volte. La prima perché doveva sposare una donna scelta dai genitori e la seconda per l’aggressione subita dall’amante, incapace di accettare che Irshad potesse sposare un’altra.

Secondo quanto ricostruito dalla polizia locale, Irshad avrebbe sposato segretamente la donna che lo ha poi gravemente ferito. L’aggreditrice, trentenne della municipalità di Muvattupuzha, ha un divorzio alle spalle e frequentava Irshad da circa due anni e mezzo.

India, uomo costretto a sposare un’altra donna compagna gli taglia i genitali ma lui la difende

La vittima ha deciso di incontrare per l’ultima volta l’amante in un albergo e comunicarle la sua decisione di chiudere la relazione. Giovedì mattina un urlo ha fatto accorrere il personale uomo è stato trasportato d’urgenza all’ospedale privato MIMS di Kozhikode, dove è stato sottoposto ad intervento chirurgico.

La donna confessa, ma lui riferisce di essersi ferito da solo.

La donna, posta agli arresti, ha ammesso nel corso dell’interrogatorio di aver aggredito Irshad con un piccolo coltello per tagliargli i genitali.

Ciononostante secondo media locali la vittima, nella dichiarazione rilasciata alle autorità si è attribuito il gesto, affermando di essere stato lui stesso a ferirsi. Il Daily Mail riferisce che l’uomo sarebbe stato costretto dai genitori a dover convolare a nozze con un’altra donna.

Fonte: fanpage.it

Leggi altro:
Si sveglia la mattina e scopre che i suoi genitali sono in decomposizione: ecco cosa è successo

Chiudi