“Grazie a voi, ho ancora una mamma”. Il bimbo al suo primo giorno di scuola commuove il mondo

È il suo primo giorno di scuola materna: Emerson, bimbo inglese di 3 anni, prima di entrare in aula, scrive poche parole su un biglietto e si fa scattare una foto con la sua mamma malata. Un gesto d’amore che è anche una lezione importante per tutti.

“La mia mamma è qui, per il mio primo giorno di scuola, grazie alla donazione degli organi”. È la didascalia che accompagna la tenerissima foto del piccolo Emerson accanto a sua mamma, Ashley Harris Moore.

Un messaggio che è stato caricato su Facebook e condiviso migliaia di volte diventando virale. Dietro quello scatto c’è infatti una storia d’amore, tenacia e incedere che merita di essere raccontata.

“Grazie a voi, ho ancora una mamma”. Il bimbo al suo primo giorno di scuola commuove il mondo

Ashley è una donna di 35 anni che vive in Regno Unito. Se non fosse stato per la donazione di organi, oggi non sarebbe accanto al suo figlioletto, che ha 3 anni. 35 anni proprio come l’aspettativa di vita che i medici le avevano dato: la mamma di Emerson infatti soffre sin dalla nascita di fibrosi, una rara malattia genetica che le ha sempre creato complicazioni respiratorie molto gravi.

La persistenza dell’infezione e dell’infiammazione polmonare negli anni le hanno causano il deterioramento progressivo del tessuto polmonare.

Così, per sopravvivere Ashley ha dovuto ricorrere al trapianto di polmoni: ma trovare un donatore e i fondi per l’operazione non è stato facile, tanto che i suoi cari hanno aperto anche una piattaforma di crowdfunding.

Nel frattempo, la donna aveva anche iniziato a soffrire di edema e, sei mesi dopo il trapianto, ha accusato il rifiuto mediato degli anticorpi, che l’ha costretta ad un nuovo e delicato intervento.

Ma quel che è più importante è che Ashley non si è mai data per vinta. E a due anni di distanza dal calvario vissuto, ora può guardare al futuro col sorriso. Non solo il suo, ma anche quello del piccolo Emerson.

Fonte: fanpage.it

0
0
0
Total
0
Leggi altro:
Ha un gioiello di platino nell’occhio, è il primo impianto nel mondo: costa 3mila dollari

Chiudi