Georgia, bimba di un anno muore in auto per il caldo, la mamma era dalla parrucchiera «Fate con calma, non ho fretta»

Lascia la figlia di un anno in auto sotto il sole mentre lei va con tutta calma dalla parrucchiera. La piccola è morta e ora la donna rischia dai 12 ai 50 anni di galera.

Il procuratore della contea di Dekalb, in Georgia, ha ricostruito che una madre ha trascorso più di cinque ore dalla parrucchiera mentre la sua bambina era chiusa in macchina.

Come riporta The Atlanta Journal-Constitution, Dijanelle Fowler di 25 anni, ha rassicurato la parrucchiera dicendo: “Non ho fretta, prenditi il tempo necessario”, mentre sua figlia di un anno era chiusa in macchina. Secondo il procuratore Racine, la temperatura nell’auto è arrivata a raggiungere i 54º.

Georgia, bimba di un anno muore in auto per il caldo, la mamma era dalla parrucchiera «Fate con calma, non ho fretta»

La donna ha raccontato alle donne del salone di bellezza che la bambina era all’asilo nido, per poi ammettere davanti alle autorità di aver lasciato la piccola in auto, ma con l’aria condizionata accesa.

La Polizia ha riferito di non aver trovato prove di quanto affermato dalla donna in merito all’utilizzo dell’aria condizionata. L’avvocato della donna, invece, ha assicurato che proprio l’aver lasciato l’aria condizionata in funzione ha provocato l’esaurimento della batteria e il conseguente spegnimento del motore dell’auto. 

Ora la donna dovrà rispondere di omicidio e crudeltà su minore. Se verrà giudicata colpevole, la madre della piccola dovrà scontare una pena tra i 12 e i 50 anni di prigione.

Fonte