I genitori sono bianchi, il bimbo nasce nero: subbuglio nel paesino. Il papà reagisce così

I genitori sono bianchi ma il bimbo, nato qualche giorno fa, ha la pelle nera: la notizia – pubblicata su La Gazzetta del Mezzogiorno – ha provocato enorme scalpore e grande subbuglio in un paesino del Salento, dove non si parla d’altro. Il padre è un operaio, la madre fa la casalinga e la mamma a tempo pieno.

Secondo quanto si vocifera quel figlio, il terzo, pare che la coppia lo abbia fortemente voluto, forse per porre fine ad una crisi che stava minando il loro matrimonio.

Arrivato il fatidico giorno del parto, la donna si reca in ospedale, dove mette al mondo, tra lo stupore di tutti, un bambino nero. Il marito, dopo lo choc iniziale, ha riconosciuto il piccolo che ora, pare, dovrebbe essere sottoposto alla prova del Dna.

I genitori sono bianchi, il bimbo nasce nero: subbuglio nel paesino. Il papà reagisce così

Nessuno fra parenti e conoscenti ha rilasciato delle dichiarazioni. Ma la notizia – assicurano i bene informati – è proprio in questi termini: il bambino è nato con la pelle nera da due genitori bianchi.

Si dice, ma le voci sono tante, – si legge nell’articolo pubblicato sul quotidiano – che si stia scavando fra gli antenati della madre, nell’ipotesi o speranza, che ci possa essere un avo dalla pelle nera. Si attendono quindi questi riscontri e soprattutto quelli che arriveranno dal laboratorio di genetica per stabilire la verità e porre fine alle tante chiacchiere che stanno minando la tranquillità del piccolo paese salentino, popolato da poco più di 4.000 persone. Abbiamo pubblicato tempo fa anche un altro caso dove il padre non l’ha presa proprio bene…

loading...