Questa foto è stata ampiamente criticata, ma il suo significato è una grande lezione per tutti

La foto qui sotto mostra la gerarchia che vige all’interno del branco.

I primi lupi, quelli nel cerchio giallo, sono quelli vecchi o malati: sono loro che stabiliscono il ritmo di marcia che tutto il resto del gruppo deve seguire. Se in testa ci fossero stati esemplari giovani e forti, gli altri difficilmente avrebbero potuto seguire la loro andatura. Oltre a questo c’è un altro motivo per cui i lupi più vecchi o deboli si trovano in testa: nel caso di un agguato frontale, saranno i primi ad essere sacrificati, salvando quelli più giovani.

Può sembrare una foto normale, ma è la fotografia della gerarchia che vige all'interno del branco.

Immediatamente dopo il gruppo di testa viene quello dei lupi più forti, che dovranno difendere il branco. Al centro si trovano i maschi meno forti, le femmine e i cuccioli. Alle loro spalle, un altro gruppo di lupi da difesa.

Quello che si vede, da solo, in fondo al gruppo non è un lupo “emarginato” bensì il maschio alfa, che da quella posizione tiene sotto controllo tutto il branco.

Molti hanno messo in dubbio la veridicità di questa ricostruzione. Non c’è una certezza che questa disposizione rispecchi proprio la gerarchia del gruppo, anche se i biologi confermano l’esistenza di una rigida piramide sociale tra i lupi.

Screenshot_1

Indietro     Avanti

Prev2 di 3Next

Leggi altro:
Canta l’ultima canzone alla moglie gravemente malata: Ecco cosa significa amare

Chiudi