La famiglia lo dà per morto, ma lui si risveglia: annullato il funerale

Lo danno per morto, ma lui si risveglia: annullato il funerale. E’ successo a Montecalvo Irpino, paesino di 3500 anime nell’Avellinese al confine con la Puglia, dove ora si grida al miracolo. E si prega, ringraziando San Pio. Anche perché lui, Mario Lo Conte, 74 anni, pensionato, protagonista di questa singolare storia, è ricoverato nell’ospedale di San Giovanni Rotondo, la città pugliese dov’è situato il Santuario dedicato al frate delle stimmate.

“Credo che San Pio mi ha fatto questa grazia. Sono credente, sereno e accetto le sofferenze”, ha raccontato Lo Conte al collega Gianni Vigoroso del canale tv 696 Otto Channel. Il 74enne nei giorni scorsi era stato ricoverato in gravissime condizioni all’ospedale di Ariano Irpino dopo un improvviso malore. Per i medici non c’era nulla da fare. E così i familiari decisero di riportarlo a casa: era stato già contattato il prete per l’estrema unzione e per preparare il funerale. Ma all’improvviso il 74enne ha riaperto gli occhi. “Sono vivo per miracolo”, racconta ora dal letto dell’ospedale a San Giovanni Rotondo dove nel frattempo è stato ricoverato per ulteriori accertamenti. “Mi stanno chiamando in tanti per chiedermi come sto. Ma io non ricordo più nulla. E’ stata la fede ad avermi salvato”.

Fonte

0
0
0
Total
0
Leggi altro:
Questo musicista ogni giorno scende in strada: Quello che fa per i senzatetto è lodevole

Chiudi