Entra al supermercato, comincia a stappare bottiglie e crea il caos

È successo in piena notte e all’arrivo dei carabinieri ha dato in escandescenze. All’uomo è stato anche notificato il provvedimento di espulsione che pendeva sulla sua testa

È successo questa notte presso un esercizio commerciale sulla SS. 33 del Sempione, nel comune di Parabiago. Alle 2,30 circa un cittadino marocchino di 27 anni è entrato nel negozio ed ha cominciato a gironzolare per gli scaffali, venendo guardato a distanza dal personale di sicurezza.

Appena si è avvicinato al banco degli alcoolici ha iniziato a stappare delle bottiglie ed a bere.

Ne è nato un forte alterco con la necessità da parte del personale addetto al negozio di bloccarlo e chiamare i Carabinieri.

All’arrivo dei Militari del NORM di l’uomo dava in escandescenza senza che vi fosse la possibilità di calmarlo e quindi è stato tenuto bloccato fino all’arrivo dell’autoambulanza e dell’auto medica.

Dato il forte stato di agitazione e l’impossibilità di gestire il soggetto, l’uomo è stato sedato ed accompagnato presso l’ospedale di Legnano. Questa mattina sempre i Carabinieri del Comando di via Guerciotti lo hanno prelevato dal nosocomio e portato in Caserma dove sono state effettuate le pratiche per l’espulsione con il conseguente accompagnamento presso la Questura di Milano.

Sullo stesso, infatti, pendeva un provvedimento di espulsione datato 22 giugno 2017 che gli è stato notificato.

Fonte