Ecco la Storia di Ranger, il Pastore Tedesco nano

Sembra un cucciolo di pastore tedesco, ma non lo è, infatti, Ranger ha 2 anni.
Ranger è affetto da nanismo, quando fu adottato era un cucciolo normalissimo con due occhioni dolci ai quali era impossibile resistere.

Poco dopo essere stato adottato, è stato vittima di una grave infezione al collo, per la quale Ranger ha rischiato di morire.

Poi è stato affetto da coccidiosi da giardiasi, le sue difese immunitarie erano molto deboli e non si capiva il perché.

C’è voluto un po’ di tempo per curare tutti i suoi malanni, ma dopo tutto c’era ancora qualcosa che non quadrava… Ranger non era cresciuto nemmeno un po’.

Il veterinario che lo visita non ha dubbi: Ranger è affetto da un raro caso di nanismo ipofisario, una malattia che blocca la produzione degli ormoni della crescita.

Per questo è costretto a prendere dei farmaci ogni giorno e a vedere gli altri cani crescere mentre lui resta un cucciolo.

Purtroppo i cani affetti da questa malattia non hanno un’aspettativa di vita molto lunga, ma Ranger è forte ed ha tanta voglia di vivere.

#AmoreAnimale Le più emozionanti storie dal mondo animale

Seguici Su Facebook ➤ https://www.facebook.com/AmoreAnimale

Seguici Su Instagram ➤ https://www.instagram.com/amore.animale

Seguici Su Twitter ➤ https://twitter.com/amore_animale 

Leggi altro:
Un giovane le chiede di toccare la sua fronte con un dito: quello che accade è da non credere

Chiudi