Olivia, 9 anni, mette una crema solare: quello che accade alle gambe è orribile

Brutta disavventura per una ragazzina britannica, Olivia Nickles, la quale si trovava in Messico per una vacanza con la propria mamma. Seguendo i normali consigli per una esposizione sicura al forte sole messicano, dopo aver utilizzato una crema solare con indice di protezione 50, si è ritrovata le proprie gambe sfigurate da una specie di ustione.

La madre di Olivia racconta ai tabloid inglesi che, dopo aver applicato la crema, la pelle della bambina ha iniziato ad avere una strana reazione e poi l’epidermide ha cominciato  a sciogliersi letteralmente. “Sembrava che le avessi spruzzato dell’acido”, dichiara scioccata la mamma Louise.

Il prodotto è stato ritirato dai mercati americani sin dal 2012 proprio perché si erano riscontrati degli effetti collaterali non proprio rassicuranti. Più di una ventina di varietà diverse di crema Banana Boat UltraMist furono ritirate perché ritenute infiammabili. Purtroppo, però, nel mercato anglosassone e non solo, il prodotto risulta ancora commercializzato. E’ incredibile come non si siano presi subito dei provvedimenti seri per evitare che fosse venduta, nonostante i pericoli messi in evidenza.

Ora, come espressamente dichiarato dai medici che l’hanno curata, Olivia rischia di avere per sempre quei terribili segni dell’ustione sulle proprie gambe. “Non indosserò mai più gonne“. E’ così che promette Olivia, molto provata dall’incredibile vicenda.

Auspichiamo che dopo l’accaduto si possa fare luce presto sulle cause dell’incidente, e che possano essere presi dei seri provvedimenti affinché nessun’altra persona possa subire dei danni permanenti per una stupida crema solare.

A proposito di ustioni. Leggete in che modo una mamma riesce a ustionare il figlio di 9 mesi. Fate molta attenzione.

Olivia, 9 anni, mette una crema solare: quello che accade alle gambe è orribile

 

loading...