Cos’è un mutuo e come calcolarlo

Vuoi comprare una casa senza dover vendere i tuoi reni e quelli dei tuoi cari sul mercato nero? Pensi che il tuo lavoro fisso non basti a fare la differenza?

Beh, sappi che sbagli alla grande. Se hai un minimo di stabilità economica che ti consente di andare avanti nella vita senza troppi affanni, considera l’idea di procedere con un mutuo.

Un prestito che ci viene dato da una banca, una società specializzata nei mutui o altri istituti finanziari per l’acquisto di una residenza primaria o di investimento. In un’ipoteca domestica, il proprietario dell’immobile (il mutuatario) trasferisce il titolo al mutuante a condizione che il titolo venga trasferito al proprietario una volta che il pagamento è stato effettuato e che siano stati soddisfatti altri termini dell’ipoteca.

Un mutuo per la casa potrà dunque avere un tasso di interesse variabile o fisso, che viene pagato mensilmente insieme a un contributo che corrisponde all’ammontare del prestito principale. Poiché il proprietario della casa paga il capitale nel corso del tempo, l’interesse viene calcolato su una base più ridotta in modo che i pagamenti ipotecari futuri si applichino più idoneamente alla riduzione del capitale anziché al solo pagamento degli interessi. Per stimare il costo totale delle rate mensili dei mutui, è utile utilizzare un calcolatore di mutui online. Tutti questi paroloni possono fare paura, ma mai quanto la nostra situazione attuale di governo. Beh, scherzi a parte, continua a leggere per sapere un po’ più nei dettagli cos’è un mutuo.

A cosa serve il mutuo?

calcolo mutuo

I mutui per la casa consentono a un gruppo molto ampio di cittadini la possibilità di possedere una casa di proprietà, poiché l’intera somma della casa non deve essere fornita in anticipo e consente in pratica di non ritrovarsi senza denaro! Ma poiché il creditore detiene il titolo fino a quando il mutuo è in vigore, ha il diritto di precludere la casa (venderla sul mercato aperto) se il mutuatario non può effettuare i pagamenti.

Un mutuo casa è una delle forme più comuni di debito, ed è anche uno dei più consigliati. I prestiti ipotecari vengono infatti effettuati con tassi di interesse più bassi di quasi tutti gli altri tipi di debito che un singolo consumatore può trovare.

I mutui per la casa variano da 10 a 30 anni e i due principali tipi di mutui sono, come avevamo anticipato, a tasso fisso e tasso variabile. In un mutuo a tasso fisso, il tasso di interesse e il pagamento periodico sono generalmente gli stessi ogni periodo. In un’ipoteca domestica a tasso variabile, il tasso di interesse e il pagamento periodico variano. I tassi di interesse sui mutui ipotecari a tasso variabile sono generalmente inferiori ai mutui ipotecari a tasso fisso poiché il mutuatario può consentirsi di sopportare il rischio di un aumento dei tassi di interesse.

Per ottenere un mutuo, la persona che richiede il prestito deve presentare una domanda apposita ed informazioni sulla sua storia finanziaria a un mutuante, che viene fatto per mostrare il mutuante che il mutuatario è in grado di rimborsare il prestito. A volte, i mutuatari cercano un broker (tipo quello di The Wolf of Wall Street, sì) di mutui per l’aiuto nella scelta di un finanziamento. Quando il mutuatario e il creditore concordano sui termini del mutuo per la casa, il mutuante mette un pegno sulla casa come garanzia per il prestito. Ciò significa che se il mutuatario è inadempiente sul mutuo, il mutuante può prendere possesso della casa, che è chiamata preclusione.

Oggi, comunque, il mutuo rimane la forma di investimento più adeguata per tutti coloro che hanno uno stipendio fisso mensile e desiderano avere una nuova casa tutta per sé. I mutui infatti avranno delle rate che si adatteranno nella maggior parte dei casi anche alle vostre esigenze economiche, non dilapidando tutto il vostro patrimonio nel giro di poco tempo e consentendovi di ottenere la sicurezza di avere un tetto sulla vostra testa tutto per voi!

0
0
0
Total
0
Leggi altro:
I cani devono terminare la corsa senza fermarsi. Quando arriva il labrador scoppiano tutti a ridere
I cani devono terminare la corsa senza fermarsi. Quando arriva il golden retriever scoppiano tutti a ridere

Chiudi