A cosa serve il mini taschino dei jeans? Ecco la risposta della Levi’s

Chi è che non ha mai notato, indossando i propri jeans, quel taschino rettangolare cucito all’interno della tasca destra? È troppo piccolo per poterci infilare le mani, è molto scomodo per usarlo come portamonete o magari per infilarci la carta di credito. Ma allora a cosa servirà mai?

Dopo oltre 100 anni di storia dei jeans il mistero è stato svelato.

La domanda era stata posta da alcuni utenti di Quora, un sito web che pubblica domande e risposte su qualunque tipo di argomento, e così pronte sono arrivate le risposte degli esperti della tela di Genova, tra cui Levi’s.

Taschino jeans Levi's

A tirare in ballo la celebre azienda statunitense fondata nel 1853 a San Francisco da Levi Strauss, è stata l’utente Renata Janoskova – come riporta ‘The Independent‘ – che ha svelato il segreto del ‘misterioso’ taschino, citando un post pubblicato da Levi’s nel suo blog. Si tratta di una ‘watch pocket’, ossia di una piccola tasca pensata per contenere l’orologio da taschino.

“Nell’Ottocento – spiega un altro utente su Quora – i cowboy indossavano l’orologio da taschino con una catena, e lo riponevano nel panciotto. Per evitare che si rompesse, la Levi’s ideò questa piccola tasca”.

Negli anni però il taschino ha trovato altri mille usi, c’è chi lo ha usato per contenere i preservativi, chi le monete, chi i biglietti della metro e chi ancora le chiavi dell’auto. Insomma, ognuno di noi è riuscito ad usarlo nel migliore dei modi.

loading...