La cena di Natale non lo soddisfa e morsica la compagna. Ora ha il divieto di avvicinarsi a lei

Non soddisfatto della cena di Natale, vampirescamente ha morsicato la convivente, facendola sanguinare. Protagonista dell’assurda aggressione, un peruviano di 43 anni arrestato dai poliziotti della Squadra volante, a in un appartamento di Oneglia.

Il giudice ne ha disposto la scarcerazione imponendogli però il divieto di avvicinamento alla donna, pena un nuovo arresto. Stando a quanto accertato dai poliziotti, infatti, quello della sera di Natale è stato purtroppo l’ennesimo episodio di vessazioni, umiliazioni e aggressioni, che si protraevano ormai da mesi nei confronti della donna: c’erano le segnalazioni. A Natale i vicini, richiamati dalle urla, hanno deciso di chiamare la polizia e la storia è così venuta a galla in tutta la sua gravità.

L’atteggiamento violento dell’uomo, anche nei confronti dei poliziotti, reso ancora più aggressivo dall’evidente stato di alterazione alcolica, aveva costretto gli agenti ad ammanettarlo per condurlo in Questura.

Fonte

0
0
0
Total
0
Leggi altro:
Se incontrate un cane come questo non dovete accarezzarlo. Ecco il perché

Chiudi