L’incredibile ritorno alla vita (e alle coccole) di un cane ormai “morto”

In India sono state create negli ultimi anni numerose associazioni di protezione animali, di salvataggio e di recupero dei randagi, un fenomeno molto presente nel paese. Ma grazie a queste organizzazioni di volontari, le piccole creature abbandonate ad un destino crudele e più fortunate vengono aiutate e salvate.

Tra le associazioni che si battono per i nostri 4 zampe, alla pari dell’organizzazione americana Hope for Paws che ci regala spesso straordinari video di salvataggi estremi, continuando a commuoverci, in India vi è la Animal Aid Unlimited che diffonde sul web le storie di quei cuccioloni pelosi ormai rassegnati e recuperati in tragiche condizioni lungo le strade. E’ il caso di questo filmato, pubblicato il 24 settembre su YouTube, nel quale possiamo vedere la trasformazione di un randagio, trovato accovacciato a bordo strada, allo stremo delle sue forze, ridotto pelle ed ossa, senza neanche più il pelo, a causa della rogna che ha infettato la pelle, provocando delle ferite e delle infezioni che stavano lentamente portando il cane alla morte.

Cane randagio

Ma per questo peloso, all’ultimo minuto, la ruota della fortuna sembra aver preso un’altra direzione (Proprio come questo cane che è stato sepolto vivo per sbaglio) , quando il suo destino è stato intercettato dai volontari di Animal Aid che lo hanno recuperato. Il randagio era rassegnato e il suo comportamento, hanno spiegato i volontari, era quello di un animale senza speranza: si era rannicchiato su se stesso, in posizione fetale e guardava il vuoto dell’esistenza, fissando di continuo il muro della cella del rifugio.

Prev1 di 2Next