Ama il suo cane come un figlio: L’ospedale concede alla donna di vederlo dopo 3 mesi

Quando nasce un legame particolare tra un essere umano e il proprio compagno a 4 zampe questo è destinato a diventare un qualcosa di eterno e indissolubile, capace di resistere anche di fronte alle malattie più terribili.

L’ultimo desiderio di una donna di 49 anni, Rebane Chili malata terminale, è stato quello di rivedere per l’ultima volta il suo cane che non vedeva da più di 3 mesi.

Anche se è assolutamente vietato portare animali in questi centri per una ragione di sicurezza, in questi casi si fa un’eccezione per dare un attimo di sollievo a queste persone logorate dalla sofferenza e dal dolore.

La sorella di Rebane ha dichiarato: “E’ tutto per lei quel cane. Lei ama quel cane come fosse suo figlio. Sono tre mesi che non si vedono. Non vedeva l’ora di vederlo, è stato molto emozionante, nonostante il dolore.”

Appena Ritchie entra nella stanza salta sul suo letto. Non sa cosa le vuole fare per aiutarla. L’incontro lascia commossi tutti, medici e infermieri compresi. Nonostante sia l’ultima volta che si vedranno quel momento se lo porterà con sé per sempre.

++Leggi anche: Madre single di 6 bimbi muore di cancro: lʼamica del cuore li adotta tutti

Ama il suo cane come un figlio: L’ospedale concede alla donna di vederlo dopo 3 mesi