Beve per decenni: le cresce una enorme gobba sulla schiena

Quando i medici hanno scoperto una gobba enorme sulla schiena di una donna non hanno capito subito di cosa si trattava. La donna 64enne, si è recata al pronto soccorso dell’Hospital Center di Brooklyn, a New York, negli Stati Uniti, confusa, incapace di stare in piedi e con le membra deboli. I medici l’hanno sottoposta ai primi accertamenti finché non si sono accorti di una grossa gobba e di enormi grumi che le riempivano le braccia ed il collo. Esaminati gli enormi bozzi, i sanitari hanno appurato che  erano noduli benigni di grasso sottocutanei causati da un rara condizione: la malattia di Madelung, un disturbo di solito più comune negli uomini e associato all’alcolismo.

gobba alcol

Dopo una lunga conversazione con la paziente il personale medico ha scoperto che la donna era rimasta chiusa in casa per circa un anno, in quanto soffriva di una debolezza muscolare progressiva che le impediva di fare anche le più semplici faccende.

Ha, inoltre, confessato di aver avuto un passato da alcolista durato oltre 40 anni. E così i medici le hanno potuto diagnosticare la rara malattia, i cui sintomi variano notevolmente da caso a caso, anche se i tratti comuni a tutti sono l’accumulo si grasso adiposo sotto la pelle che porta ad una perdita di mobilità nel collo.

La donna ha detto al DailyMail che era al corrente delle sue deformità ma che non le davano alcun fastidio fisico e quindi non ha voluto che fossero asportate chirurgicamente.

Beve per decenni: le cresce una enorme gobba sulla schiena