Ventiseienne beve 28 lattine di Red Bull al giorno: diventa cieca

 La 26enne Lena Lupari ogni giorno arrivava a bere circa 7 litri di Red Bull, per un totale di 28 lattine che le sta creando grossi problemi di salute: si tratta di una patologia che le porterà via la vista per sempre, come riportato dal tabloid britannico Metro.

L’enorme quantità di energy drink che beveva ogni giorno, corrispondevano all’assunzione di circa tremila calorie, che andavano ad aggiungersi alle altre derivanti  dalla sua dieta disordinata. Nonostante fosse disoccupata, Lena ha raccontato di aver speso circa 5mila sterline l’anno – 450 delle sue 1.800 mensili di aiuti statali – in Red Bull: “Ero dipendente: la bevevo solo durante il giorno e la notte facevo un unico pasto, ma era normalmente cibo acquistato a un take away”.

Beve 28 lattine di Red Bull

La donna non immaginava quanto male stesse facendo al suo fisico, fino a quando non è collassata: “Non ci vedevo più, non potevo nemmeno alzare il capo a causa del forte mal di testa e sono finita in ospedale dove sono rimasta ricoverata per sei giorni”.

Secondo i medici l’unica cosa che adesso Lena può fare, per cercare di tenere sotto controllo la sua malattia, è dimagrire: fino ad adesso ha perso poco più di 12 chili, ma nonostante il buon inizio la strada è ancora lunga per poter raggiungere l’obiettivo di perdere 45 chili. Nonostante gli enormi sacrifici, la donna ha detto che vuole mettercela tutta per limitare i danni causati dal suo stile di vita sregolato: i suoi figli hanno ancora bisogno di lei.

La notizia positiva è che il primo obiettivo lo ha raggiunto: ha messo fine alla sua dipendenza, la Red Bull è uscita fuori dalla sua dieta.

Andiamo a vedere quanti chilometri di corsa dovremmo fare per smaltire una lattina di bibita gassata tipo la Red Bull.