Anziano crede di aver perso tutto durante il terremoto: Ma guardate cosa c’è ai piedi del letto

Il bilancio del terribile terremoto ad Amatrice è al momento di 293 morti accertati. Una ferita che farà fatica a rimarginarsi specialmente per coloro i quali hanno perso persone care e affetti, oltre naturalmente ai beni materiali.

Nei social e nei vari telegiornali sono state raccolte molte testimonianze del lavoro incredibile fatto dai vigili del fuoco, dalla protezione civile e da tutti i volontari impegnati per dare sollievo alla popolazione colpita.

Video, foto, frasi raccontano il dramma di chi in pochi minuti ha visto la propria esistenza percossa dalla forza immane della natura. Frammenti di vita che in attimo esprimono tutta la disperazione di quelli che hanno perso tutto, o quasi tutto.

C’è una foto molto emozionante tra le tante che si possono scegliere nella quale si vede una persona molto anziana, che è stata portata al sicuro su di un letto di ospedale all’interno di un centro di accoglienza allestito in una palestra. Ai piedi del letto c’è un cagnolino, di razza maltese, che sorveglia il suo padrone, Antonio Putini, quasi a volerlo proteggere perché ha la bellezza di 97 anni.

Non è legato, potrebbe andarsene via, potrebbe cercare rifugio presso delle persone più giovani che gli assicurerebbero forse miglior cibo e protezione. Invece sta lì, perché se è vero che il terremoto distrugge tutto non potrà mai spazzare via la loro amicizia indissolubile.

++Leggi anche: La storia di Bravo: Tra le macerie del terremoto ha protetto fino alla fine la sua famiglia

Anziano crede di aver perso tutto durante il terremoto: Ma guardate cosa c’è ai piedi del letto

#1

1

#2

2