I Vigili del fuoco salvano tre cani dispersi in alta montagna. Scattano le polemiche, i vigili vengono accusati e rimproverati…

Quella che stiamo per raccontare è una storia che ci lascia davvero alquanto perplessi. È accaduto pochi giorni fa che una squadra di Vigili del Fuoco, intervenuta in Abruzzo, si è dovuta giustificare dell’intervento posto in essere.

I pompieri durante un’operazione hanno tratto in salvo tre cani in difficoltà, caricandoli e trasportandoli con un elicottero.

Come spesso accade in Italia sono subito iniziate le polemiche, alcune persone hanno sollevato un vero e proprio vespaio sostenendo che i Vigili del Fuoco avessero sprecato del denaro pubblico per salvare “soltanto” degli animali.

I Vigili del fuoco salvano tre cani dispersi in alta montagna. Scattano le polemiche, i vigili vengono accusati e rimproverati…

Il locale Comando dei Vigili del Fuoco ha prontamente risposto alla sterile polemica con un comunicato stampa molto semplice: “ Il nostro compito è assicurare soccorso a persone, animali o cose“.

Onore a queste grandi persone che mettono a repentaglio la loro vita per salvare quella delle persone e piaccia o non piaccia anche quella degli animali.

+++ Leggi anche: Romania, il pompiere salva il cane con il massaggio cardiaco e con la respirazione bocca a bocca