Ragazzo cerca di vendere il suo giocattolo preferito pur di salvare un cane randagio

Mauco Abeiro ha 9 anni e, come la maggior parte dei bambini, non ha molti beni materiali di valore. Ma il suo spirito generoso è stato in grado di cambiare per sempre la vita di una creatura che ne aveva proprio bisogno.
Una decina di giorni fa, mentre era fuori in strada a giocare con il fratello minore, Mauco ha incontrato e stretto subito amicizia con un cane ferito che vive per le strade della sua città, Guaymallén, in Argentina. Il cucciolo sembrava avere una gamba rotta, e piuttosto che lasciarlo in strada in quelle condizioni, ha deciso di portarlo a casa.

La sua non è una famiglia benestante e a Rocco – è così che Mauco lo ha ribattezzato – servivano cure. Allora il ragazzo, per non gravare sui genitori, ha deciso di mettere in vendita l’unica cosa preziosa che credeva di possedere: uno skateboard, il suo gioco preferito.

«Abbiamo detto a Mauco che non potevamo avere animali domestici, dal momento che ci troviamo in una situazione economica molto difficile», confessa la madre, Laura. «Le cure per il cane sarebbero state costose ma lui ha detto con grande fermezza: “Mamma, ho intenzione di vendere il mio skateboard per portarlo dal veterinario”». Insomma, pur di salvare la vita a quel cane che aveva appena incontrato, Mauco era disposto a lasciare quello di più caro possedeva.

Così il 22 novembre è andato on-line per pubblicizzare la sua offerta. «Ciao, sono Mauco, il figlio di Laura. Lei mi ha prestato il suo profilo Facebook perché non ho uno – ha scritto – Guardate questo cucciolo: l’ho trovato per la strada. Lui è malato e ha una gamba rotta. Gli ho dato da mangiare e gli ho fatto un bagno, ma ha bisogno di cure. Sto vendendo il mio skateboard per portarlo dal veterinario. Se qualcuno è interessato, lasci il suo numero così mia mamma vi può richiamare. Grazie, Mauco».

E il ragazzino non avrebbe mai potuto immaginare quello che sarebbe successo poco dopo. Nessuno era molto interessato all’acquisto dello skateboard, ma questo non ha impedito al post di diventare virale. Nel giro di pochi giorni è stato condiviso migliaia di volte. «Siamo stati contattati da persone di tutto il mondo – racconta Laura – che ci hanno offerto il sostegno economico sufficiente per curare Rocco».

Mauco non ha dovuto dire addio al suo amato skateboard. Ma ora ha una cosa ancora più preziosa: la riconoscenza eterna di Rocco, il suo bel cagnolone grato la nuova vita felice che le è stata data, con un aiutino del web.

+++ Da non perdere anche: Argentina: cane randagio attende 6 mesi hostess fuori dall’hotel. Lei se lo porta in Germania  +++

*****AVVISO AI LETTORI******  

Le news del mondo animale di Post Virale le trovate su Facebook (clicca qui) e su Instagram (clicca qui) 

*********************************